Cosa vuoi fare?

C’è stato un momento in cui hai sognato di essere libera: libera di scegliere cosa fare, libera di essere ciò che volevi, libera anche di sbagliare. E quel momento è anche arrivato.

Solo che poi, quando tutto si è fatto concreto, palese, quando avevi davanti a te mattoni e calce, non sapevi cosa costruire; o forse sì, ma c’è stata una forza più grande del vento, del fuoco e dell’acqua che ti ha battuto: la paura.

E allora hai fatto marcia indietro, chiudendo cuore, sogni e speranze nello sgabuzzino.

E adesso come stai? Meglio?

Trascorri le giornate nell’aridità più totale, all’insegna del dovere e del produrre il più possibile, torni a casa stanca, distrutta, senza forze. Tu che hai sopportato giornate molto più dense di queste, dove magari tornavi a casa lo stesso stanca e distrutta, ma con il sorriso; ti bastavano poche ore per riprendere le forze, perché c’era un’energia dentro di te molto più potenze di qualsiasi altra: l’amore per ciò che facevi.

E ora? Cosa vuoi fare? Continuare a vivere così, tenendo chiuso tutto dentro quello sgabuzzino, o piano piano riaprilo, anche se con fatica, e cominciare a costruire ciò che ami? Meglio faticare per ciò che ami, che sicuramente ti darà qualche incertezza nella vita concreta, o meglio faticare per ciò che non ami, che ti darà sicuramente stabilità ma non ti farà sorridere nonostante tutto? Quale forza vuoi far vincere, quella della paura o dell’amore?

Canzone: Guerriero, Marco Mengoni. https://www.youtube.com/watch?v=fK8LrzzC4-8

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...