Come nasce una canzone?

Ogni volta che ascolto una canzone mi chiedo quale magia l’abbia resa così potente, e dopo penso a tutto il lavoro che ci possa essere dietro, tutto il sudore, le imprecazioni e l’amore che il suo autore ci riversa dentro; io che una volta ci ho provato ed è uscito un totale disastro.

Quella scintilla che all’inizio arriva e che fa mettere nero su bianco parole e musica, se in quel passaggio preciso è più adatto un diesis o un bemolle; quei fogli presi, accartocciati o strappati perché ciò che è uscito fuori non rappresenta ciò che si aveva in mente; quel passaggio che prima di essere suonato da un certo tipo di chitarra, prima è stato suonato da un sax o da un’armonica per sentire con quale strumento si riuscisse a farlo arrivare meglio.

Quel prodotto di 3 minuti e mezzo che ha il potere di arrivare con un tempismo perfetto, che in quel preciso passaggio parole e musica creano la magia di far spuntare fuori un brivido o una lacrima, che ci fa chiedere come caspita fa una canzone a capire e farci scoprire tanto di noi; e io mi chiedo ogni volta come faccia quella canzone capire tutto di me, prima ancora che ci riesca io.

Per questo nel titolo ho voluto mettere la domanda: perché nemmeno io so come nasce una canzone, e anche se mi venisse spiegato mille volte, resterei dell’idea che è la magia più bella che Qualcuno Lassù abbia mai creato.

Canzone: La storia del mondo, Nek. https://www.youtube.com/watch?v=Pc4fHL7R7bM

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...