L’estate addosso.

In evidenza

La sabbia o il bordo della piscina dove cammini mentre ti avvii verso l’acqua.

Il suono ovattato mentre sei in immersione, dove non esisti altro che tu, l’acqua e il senso di pace che ti dona.

La pelle che entra a contatto con uno dei suoi elementi più congeniali.

Il vento che ti accarezza la pelle mentre ti asciughi al sole mentre per sottofondo hai il canto delle cicale, e che ti schiaffeggia mentre ti tuffi, con il respiro e i battiti sospesi per un attimo, prima che tu e l’acqua diventiate un solo elemento.

Terra, Acqua, Vento e Fuoco: questo è ciò che fa l’estate, unire i quattro elementi; questo è avere “l’estate addosso”. “Respira questa libertà!”.

Canzone: L’estate addosso, Jovanotti. https://www.youtube.com/watch?v=VHcAusNO3L4